ZeynZeyn

Vittorio Vitelli Baritono

Vittorio Vitelli, Baritono, nasce ad Ascoli Piceno. Nel 1992 inizia lo studio del canto col Baritono Giulio Fioravanti a Milano e successivamente col tenore Aldo Bottion.

Nel 1995 debutta presso il teatro Comunale di Belluno nella Lucia di Lammermoordi Gaetano Donizetti. Successivamente comparirà al Festival Pucciniano di Torre del Lago e ad Avanches. Nel 1996 debutta il ruolo di Rigoletto presso la Rocca Malatestiana di Fano e il Conte di Luna nel Trovatore a Jesi, Livorno e Mantova. Nel dicembre dello stesso anno vince il terzo premio al concorso lirico Operalia Placido Domingo nell’edizione svoltasi a Bordeaux. Con questa importante affermazione il baritono Vitelli inizia una carriera internazionale che lo porterà a cantare nei maggiori teatri d’Italia come Trieste, Napoli, Bologna, Genova, Verona, Venezia, Firenze, Parma, Torino, e Internazionali come Washington, Nice, Bordeaux, Berlino,
Bonn, Vienna, Madrid, Barcelona, Bilbao, al Festival di Santander nella Boheme con Mirella freni e Nicolaj Ghiaurov. Nel 1998 canta Lucia di Lammermoor (Lord Enrico Ashton) al Comunale di Firenze e fa il suo debutto al San Carlo di Napoli nell’Aida (Amonasro) diretta dal Maestro Daniel Oren. Nel 1999 debutta al Festival della Valle d’Itria nella prima edizione del Simon Boccanegra (ruolo titolo) con la direzione di Renato Palumbo. E’ grazie al Simone che Vitelli calcherà importanti palcoscenici, come al San Carlo di Napoli diretto da Gari Bertini, alla StaatsOper Bonn, all’Opera di Nizza, alla Filarmonica di Riga. Nel dicembre del 2006, Vitelli fa il suo debutto al Teatro alla Scala nell’Aida di Giuseppe Verdi con la regia di Franco Zeffirelli e sotto la direzione del Maestro Riccardo Chailly. Negli anni successivi saranno frequenti le sue interpretazioni nei ruoli verdiani come Otello (Jago) ad Atene, Traviata (Germont), Trovatore (Conte di Luna) e Aida (Amonasro) al Festival Verdi di Parma, sempre Trovatore alla National Theatre di Tokyo, e all’apertura di stagione del Liceu di Barcelona (2009).

Nella sua carriera non c’è solo Verdi e possiamo ricordare la Gioconda (Barnaba) al Liceu di Barcelona, Cavalleria (Alfio) al Carlo Felice di Genova sotto la direzione del Maestro Bruno Bartoletti, Cavalleria e
Pagliacci (Tonio) sempre al Liceu e al National Theatre di Tokyo, Gleby dalla Siberia al Festival della Valle d’Itria, Andrea Chenier (Gerard) sempre a Tokyo, Boheme (Rodolfo) di Leoncavallo al Theatre An Der Wien. Tuttavia oltre al repertorio verdiano schietto o i ruoli vilain del verismo italiano, Vitelli ha interpretato anche
ruoli più belcantistici come il già citato Enrico Ashton della Lucia di Lammermoor di Donizetti ma anche il belliniano Riccardo Forth dei Puritani a Liege, Severo dal Poliuto di Donizetti all’Opèra de Marseille, Belcore dall’Elisir d’Amore alla Washington Opera e Il ruolo di Figaro nel Barbiere di Siviglia di Rossini a
Washington e a Firenze.

Negli ultimi anni, il baritono piceno ha cantato Rigoletto all’Oper Leipzig, Attila (Ezio) all’Opèra de Marseille, Lucia al San Carlo di Napoli, Aida al Bregenz Festival, Aida e Traviata al Teatro Lirico di Cagliari, Simon Boccanegra all’Opera di Beijing sotto la direzione del Maestro Myung Whun
Chung, Ernani, Traviata, Macbeth e Boheme al New Israeli Opera, Giovanna d’Arco (Giacomo) al Festival Verdi di Parma.

Tra gli ultimi impegni ricordiamo il Simon Boccanegra all’Opera de Dijon, Carmen (Escamillo) all’Opera di Hong Kong, Giovanna d’Arco presso il Klang Festival di Dortmund, Boccanegra presso il Comunale di Bologna e all’Opera di Tbilisi, Rigoletto al teatro Petruzzelli di Bari, Don Carlo (Posa) all’Opera di Tbilisi.

I prossimi appuntamenti includono il Simon Boccanegra alla New Israeli Opera di
Tel Aviv e presso l’Opera di Klagenfurt.

2016

The Italian Baritone Vittorio Vitelli was born in Ascoli Piceno.
He made his debut in the role of Lord Enrico in the opera Lucia di Lammermoor when still very young.
In 1996, after winning Placido Domingo’s Operalia, he began an international career and sang at theatres and festivals like Teatro La Fenice, Comunale di Bologna, Comunale di Firenze, San Carlo di Napoli, Deutsche Oper Berlin, Opera de Nice, the Gran Teatre del Liceu in Barcelona, Teatro Real di Madrid, Washington Opera, Santander, Martina Franca, KlangBogen and Sferisterio in Macerata.

His repertoire is wide-ranging, including verismo, but he has specialised in roles in Verdi operas such as the title roles in Rigoletto, Simon Boccanegra and Macbeth as well as important roles in Un ballo in maschera, Falstaff, Otello, Aida, La forza del destino and Il trovatore.
In 2006 he made his debut at La Scala in Aida, where he sang the role of Amonasro in a Franco Zeffirelli production conducted by Riccardo Chailly. He has also worked with some of the best conductors and directors, like C. Abbado, G. Bertini, D. Oren , C. Rizzi, Z. Metha, N. Santi, Silvio, D. Gatti, B. Bartoletti, P.
L. Pizzi, G. Vick, H. De Ana, L. Puggelli, L. Cavani, R. De Simone and G. Bertolucci.

His discography comprises the following titles: Simon Boccanegra – Giuseppe Verdi (first edition 1857) DYNAMIC – Renato Palombo; Siberia – Umberto Giordano – DYNAMIC; Turandot – Giacomo Puccini – RCA – Zubin Metha, CD/DVD; Aida – Verdi – Daniel Orren – San Carlo di Napoli, DVD; I Puritani – Bellini – Giuliano Carella – Opera Royale de Wallonie, DVD; La Traviata – Verdi – RAI – Carlo Rizzi – Teatro
Regio di Parma, DVD.

Among others, in the season 2009/2010 he sang Lescaut/Manon Lescaut at opera Leipzig, Luna/Il Trovatore in a new production at Teatro del Liceu Barcelona and Macbeth in Vallaldolid as well as Amonasro in a new production of Verdi’s Aida at the Bregenzer Festspiele.
In 2010/2011 he will perform Alfio/Cavalleria Rusticana and Tonio/Pagliacci at the Teatro del Liceu Barcelona again. In 2011 he made a debut in NNTT with new production of Trovatore, Ford in Falstaff
in Filarmonico of Verona. at 2012 he sangs Aida (Amonasro) in teatro Regio of Parma, Traviata (Germont) in Riga, NP of Rigoletto in Leipzig and Poliuto (Severo) in Marseille. In 2013 he sangs Macbeth in Carlo Felice of Genova, Simon Boccanegra in Riga, Rigoletto in Leipzig, Traviata in Tel Aviv and Manon Lescaut (Lescaut) in teatro La Maestranza in Seville. In 2014 he made is debut of the role of Scarpia in
a new production of Liceu in Barcelona, a new production of Pagliacci in NNTT, Traviata
at Teatro Lirico of Cagliari. For 2015 Vittorio Vitelli sang Amonasro in Cagliari and Simon Boccanegra in Beijing with Myum Whun Chung, Germont in Traviata in a new production of Opera de Nice, Tosca in concert with London Symphony Orchestra.
In 2016 he sang for the first time at NNTT Carlo Gerard in Andrea Chenier, Macbeth in New Israeli Opera, Traviata in Cagliari and new production of Giovanna d’Arco for the Parma Verdi’s Festival with the role of Giacomo. In december 2016 Vitelli recorded in Valencia with the orchestra of Comunitat Valenciana conducted by Ramon Tebar a new Decca recording of Joseph Calleja.

From 2017 until now, Vitelli sang the role of Hermann of Catalani’s Loreley in Sankt Gallen, Trovatore in Reggio Emilia and Modena, Marcello in Boheme in New Israeli Opera, new production of Simon Boccanegra fro the Theatre of Dijon, Boccanegra in Bologna, Carmen (Escamillo) in Hong Kong, Giacomo in Giovanna d’Arco in Dortmund Klang-Bogen Festival, Simon Boccanegra in Tbilisi Opera, Rigoletto in Petruzzelli theatre in Bari, Don Carlo (Rodrigo) in Tbilisi Opera.

The next engagments including two different production of Simon Boccanegra in New Israeli Opera and in Klagenfurt.