ZeynZeyn

Paolo Battaglia Basso

Dopo gli studi di clarinetto e sassofono si diploma in canto con il massimo dei voti al Conservatorio Luca Marenzio di Brescia e continua poi a perfezionarsi a Milano sotto la guida del tenore Franco Corelli e partecipa a dei master con i bassi:  Bonaldo Giaiotti, Ferruccio Furlanetto, Michele Pertusi e Roberto Scandiuzzi.

Apprezzato per la nobiltà del canto e la carismatica presenza scenica dal 1997 canta il grande repertorio operistico (Lucia di Lammermoor, Norma, Macbeth, Nabucco, Ernani, Luisa Miller,Trovatore, Rigoletto, Forza del Destino, Aida, Oberto, Falstaff, Turandot, Bohéme, Madama Butterfly, Iris, Nozze di Figaro, Barbiere di Siviglia, Manon) nelle più importanti istituzioni musicali italiane ed estere (Teatro alla Scala, Opera di Roma, Maggio Musicale Fiorentino, Teatro Massimo di Palermo, Teatro Regio di Parma, Teatro San Carlo di Napoli, Teatro Colon di Buenos Aires, Carnagie Hall di New York, Royal Halbert Hall di Londra, Opera di Montecarlo, Opera di Lione, Teatro La Monnaie di Bruxelles, Teatro la Maestranza di Siviglia, Teatro dell’Opera di Dublino, Teatro Reale dell’Oman, Cultural Center di Hong Kong, Zhuhai Opera in Cina).

Per cinque volte è stato ospite della Bayerische Rundfunk di Monaco ( Ballo in Maschera, Bohéme, Stabat Mater di Rossini, Orfeo di Monteverdi e Clemenza di Tito con CD Sony Music) per sei stagioni è stato ospite del Glyndebourne Opera Festival e Tour (Bohéme, Falstaff e Incoronazione di Poppea con DVD Decca), per otto stagioni è stato ospite dell’Arena di Verona (Tosca, Ballo in Maschera, Carmen, Aida, Turandot, Rigoletto, Madama Butterfly, Nabucco, Traviata). Ha collaborato con importanti orchestre (la citata Bayerische Rundfunk diretta dal Maestro Marcello Viotti, la Oslo Philarmonic Orchestra diretta dal Maestro Nello Santi, la London Philarmonic Orchestra diretta dal Maestro Vladimir Jurowsky, la Tel Aviv Phylarmonic Orchestra diretta dal Maestro Zubin Mehta e la Chicago Symphony Orchestra diretta dal Maestro Riccardo Muti). Durante la sua carriera ha collaborato con grandi direttori d’orchestra tra i quali: Daniel Oren, Michel Plasson, Anton Giadagno, Maurizio Arena, Daniele Gatti, Pinchas Steinberg, Jeffrey Tate, Donato Renzetti, Rene Jakobs, Jesus Lopez Kobos; e importanti registi tra cui possiamo citare: Franco Zeffirelli, Robert Carsen, Nicolas Joel, David McVicar, Pierluigi Pizzi, Giuliano Montaldo, Giorgio Valerio Corsetti, Emma Dante, Hugo De Ana, Giancarlo Del Monaco, Arnaud Bernard, Henning Brokhaus.

Lo scorso anno 2016 è stato Bartolo nella fortunata produzione di Nozze di Figaro di Aix en Provence, rappresentata in seguito all’Opera de Dijon, all’Opera de Saint Etienne e alla Bahrain National Opera e ha cantato ancora Bartolo alla Drottingholm Opera di Stoccolma e al Teatro dell’Opera di Versailles diretto dal Maestro Marc Minkowski. A fine anno è stato impegnato come  Capellio nei Capuleti e Montecchi all’Opera di Oviedo. A gennaio di quest’anno 2017 è stato Rochford nell’Anna Bolena allestita dal Teatro Regio di Parma e a marzo ha avuto un enorme successo alla Israeli Opera di Tel Aviv nel suo debutto in Mephistopheles nel Faust di Gounoud con la splendida regia di Stefano Poda e diretto dal Maestro Dan Ettinger e in giugno ha cantato ancora Bartolo nelle Nozze di Figaro messe in scena all’Opera di Colonia. Da settembre è in Tour in tutta l’Olanda nella tanto acclamata Traviata della Reisopera.

Paolo Battaglia began the study of clarinet and saxophone very young and later devoted himself to the study of singing with the highest marks at the Conservatory Luca Marenzio of Brescia and then perfecting with Tenor Franco Corelli and master Eugenio Fogliati. Appreciated for the nobility of singing and charismatic stage presence, since 1997 he has sung the great operatic repertoire (Lucia of Lammermoor, Norma, Macbeth, Nabucco, Ernani, Trovatore, Rigoletto, Forces of Destiny, Aida, Oberto, Turandot, Bohém, Butterfly , Iris, Don Giovanni, Wedding of Figaro, Barber of Seville), in the most important Italian and foreign musical institutions (Teatro alla Scala, Teatro Comunale di Firenze, Opera di Roma, Teatro Massimo di Palermo, Teatro Regio di Parma, Teatro Regio di Turin, Verdi Theater in Trieste, Colon Theater in Buenos Aires, Hong Kong Opera, Palm Beach Opera, New York’s Carnagie Hall, Royal Albert Hall in London, Thèatre des Champs Élisées in Paris, Aix en Provence Festival, Opera de Lyon, Opera de Montecarlo, Lisbon’s Sao Carlos Theater, St. Gallen’s Theater in Switzerland, Avanches Opera, Brussels’s Theatre de la Monnaie, Dublin Opera Ireland, Zuhahi Opera in China). For five years he was guest of the Bayerische Rundfunk (Ballo in Maschera, Bohéme, Stabat Mater by Rossini, Orfeo di Monteverdi, Clemenza di Tito), for six years he was a guest at the Glyndebourne Opera Festival and Tour (Bohéme, Falstaff, Poppea Icoronation ) for four seasons is host to the Puccini Festival (Tosca, Turandot, Bohéme, Butterfly), for eight seasons is host to the Verona Arena (Tosca, Mask Ball, Carmen, Aida, Turandot, Rigoletto, Butterfly, Nabucco, Traviata). He has collaborated with important orchestras (Oslo Philharmonic Orchestra, Tel Aviv Philharmonic Orchestra, Chicago Symphony Orchestra, Orchestra Verdi in Milan). During his professional career he has collaborated with great conductors: Riccardo Muti, Zubin Metha, Nello Santi, Daniel Oren, Donato Renzetti, Maurizio Arena, Michel Plasson, Anton Guadagno, Jeffrey Tate, Marcello Viotti, Eliahu Inbal, Daniele Gatti, Jesus Loez Kobos, Pinchas Steinberg, Rene Jacobs, Vladimir Jurowski.
Last year was Bartolo in the lucky production of Figaro Wedding in Aix en Provence, represented at the Opera de Dijon, at the Opera de Saint Etienne and at the Bahrain National Opera, followed by the production of the Wedding of Figaro at Drottingholm Opera in Stockholm and Versailles Opera Theater both under the direction of Master Marc Minkowski. This year he sang Capellio in Capuleti e Montecchi (Oviedo Opera), Rochford in Anna Bolena ( Teatro Regio of Parma) and Bartolo in Nozze di Figaro (Köln Opera), recently he had a great success in his debut of Mephistophele in Gounoud’s Faust at the Israeli Opera in Tel Aviv.