ZeynZeyn

Lana Kos Soprano

Il giovane soprano croato Lana Kos sta diventando rapidamente molto richiesta non solo per la sua voce potente e ricca che abbraccia facilmente le tre ottave, ma anche per la sua bellezza naturale e per la presenza scenica dominante. Dal suo debutto sul palcoscenico nel 2002 come Regina della Notte in Die Zauberflöte, a soli 17 anni, e dopo essere stata scoperta dal grande Mstislav Rostropovich per una nuova produzione di War and Peace al Teatro Bolshoi dove ha interpretato il ruolo di Natasha Rostova, è diventata una gradita ospite in vari teatri d’opera di tutto il mondo. Nel 2006, le è stato offerto un impegno di quattro anni alla Bayerische Staatsoper di Monaco, diventando così la più giovane solista di sempre. Una volta lì, ha interpretato molti ruoli in diverse lingue e le è stata data l’opportunità di lavorare con direttori di fama mondiale come Kent Nagano, Marco Armiliato, Nicola Luisotti, Julian Kovachev, Fabio Luisi, Kirill Petrenko, Danielle Gatti e molti altri. Alcuni momenti clou del suo passato includono varie interpretazioni in ruoli da protagonista ne La Traviata, La Boheme, Romeo et Juliette, Lucia di Lammermoor, Manon Lescaut, Carmen, Otello, Příhodi liški Bistrouški, Il viaggio a Reims, ecc.
La svolta della sua carriera è rappresentata dal suo debutto all’Arena di Verona nel 2011 come Violetta nella Traviata diretta da Carlo Rizzi in una bellissima produzione di Hugo de Ana nell’estate 2011; nel 2013 è tornata nuovamente all’Arena di Verona con La Traviata, diretta da Andrea Battistoni. In seguito a questi successi è stata spesso invitata a esibirsi in diversi teatri d’opera italiani come il Teatro Massimo di Palermo, il Teatro San Carlo di Genova, il Teatro Lirico di Cagliari, il Teatro Verdi di Trieste. E’ stata spesso ospite in Israele al Festival di Masada di Tel Aviv, inoltre si è esibita numerose volte in Cina, diretta da Daniel Oren, in Brasile e, naturalmente, in Croazia.
Dopo il suo enorme successo come Luisa Miller all’Opera di Losanna, è stata invitata a cantare il ruolo del titolo al Teatro Real Madrid al fianco di Leo Nucci e diretta da James Conlon, altro punto di svolta della sua carriera, in cui è diventato chiaro che Lana Kos stava diventato un importante soprano verdiano.
I suoi più recenti successi includono Il Trovatore a Seul, Belgrado, Graz e Berna, così come Faust all’Opera di Vilnius, Turandot (Liu) a Macau e La Traviata al Teatro San Carlo di Genova.
Tra i suoi impegni futuri citiamo Turandot, dove interpreterà il ruolo di Liù, a Torre del Lago, Hong Kong e al Festival di Savonlinna in Finlandia, così come La Traviata al Teatro Petruzzeli di Bari e al Teatro Real Madrid, La Boheme a Napoli, il suo tanto atteso debutto come Elisabetta in Don Carlo a Zagabria, Madama Butterfly a Berna e molti altri.

14, 24, 27 maggio, 3, 7, 13 giugno

Sarà Leonora ne Il trovatore di Verdi a Graz.

2018

30 settembre, 5, 8, 18, 25, 29 ottobre, 3, 18 novembre, 1 dicembre

Sarà Leonora ne Il trovatore di Verdi a Graz.

2017

Empty tab. Edit page to add content here.

The Adobe Flash Player is required for video playback.
Get the latest Flash Player or Watch this video on YouTube.

The Adobe Flash Player is required for video playback.
Get the latest Flash Player or Watch this video on YouTube.

The Adobe Flash Player is required for video playback.
Get the latest Flash Player or Watch this video on YouTube.

The Adobe Flash Player is required for video playback.
Get the latest Flash Player or Watch this video on YouTube.

The Adobe Flash Player is required for video playback.
Get the latest Flash Player or Watch this video on YouTube.

The young Croatian soprano Lana Kos is rapidly becoming high in demand not only due to her powerful and rich voice which easily embraces three-octaves, but also due to her natural beauty as well as dominating stage presence. Since her stage debut in 2002 as Queen of the Night in Die Zauberflöte, while still only 17 years old, and after being discovered by the great Mstislav Rostropovich for a new production of War an Peace at the Bolshoi Theatre where she portrayed the role of Natasha Rostova, she became a welcome guest at various opera theatres all over the world. In 2006, as the youngest ever soloist, she was offered a four-year engagement at the Bayerische Staatsoper in Munich. Once there, she interpreted many roles in several languages and was given the opportunity to work with world renowned conductors such as Kent Nagano, Marco Armiliato, Nicola Luisotti, Julian Kovachev, Fabio Luisi, Kirill Petrenko, Danielle Gatti and many others. Some of her highlights from the past include  various performances in leading roles in La Traviata, La Boheme, Romeo et Juliette, Lucia di Lammermoor, Manon Lescaut, Carmen, Otello,“Příhodi liški Bistrouški”, “Il viaggio a Reims”, etc.
The turning point of her career was her debut at the Arena di Verona in 2011 as Violetta in La Traviata under the Baton of Carlo Rizzi in a beautiful production by Hugo de Ana in Summer 2011, In 2013 she returned to Arena di Verona once again with La Traviata under the Baton of Andrea Battistoni. Following those successes she was numerously invited to perform in various  Italian Opera Houses such as Teatro Massimo di Palermo, Teatro San Carlo in Genova, Teatro Lirico di Cagliari, Teatro Verdi di Trieste. She numerously returned to perform in Israel at the Masada Festival and in Tel Aviv, she frequently performed in China under the Baton of Daniel Oren, in Brazil and of course in Croatia.
After her tremendous success as Luisa Miller at Opera Lausanne she was invited to sing the title role at the Teatro Real Madrid beside Leo Nucci and under the baton of James Conlon,  another turning point of her career where it became clear that Lana Kos is on her way to become a significant Verdian soprano.
Her most recent successes include performances of Il Trovatore in Seoul, Belgrad, Graz and Bern, as well as Faust in Vilnius Opera, Turandot (Liu) in Macau and La Traviata at the Teatro San Carlo in Genova.
Her upcoming engagements include performances of Turandot where she will portray the role of Liu in Torre del Lago, Hong Kong and at the Savonlinna Festival in Finland as well as La Traviata at Teatro Petruzzeli in Bari and in Teatro Real Madrid, La Boheme in Napoli,her long awaited debut as Elisabetta in Don Carlo in Zagreb, Madama Butterfly in Bern and many more.